Pasta fagioli e cozze veloce

Pasta fagioli e cozzePasta, fagioli e cozze, cataloga in [comfort food].

Chissà perché certi piatti sembrano sempre difficilissimi da fare. Poi li fai e capisci che di complicato, invece, non c’era proprio niente! E poi, diciamocela tutta: se c’è qualche trucchetto giusto da adottare per velocizzare il tutto senza compromettere il risultato, perché non utilizzarlo?

In questo caso, io ho utilizzato dei fagioli in scatola, e non quelli secchi da tenere in ammollo (ma ovviamente se preferite quelli secchi o freschi, ben venga!) e ho acquistato delle cozze già pulite. Non avete idea di quanto tempo si risparmi! Provate, con questi consigli preparerete pasta, fagioli e cozze in un attimo.

Ingredienti (per 2 persone):

  • 150g di pasta (pasta mista o ditalini)
  • 1 scatola di fagioli cannellini pronti
  • 1 kg di cozze pulite
  • 200 g di pomodorini freschi
  • 2 spicchi di aglio
  • olio
  • prezzemolo

Preparazione:

  1. In un pentolino, far soffriggere uno spicchio d’aglio in un po’ di olio d’oliva.
  2. Tagliare i pomodorini a metà e buttarli nel pentolino; farli appassire per qualche minuto. A piacere, togliere l’aglio.
  3. Aggiungere i fagioli con un po’ della loro acqua. Spegnere il fuoco e lasciare da parte.
  4. In un’altra pentola molto ampia, far soffriggere ancora uno spicchio d’aglio con un po’ d’olio. Aggiungere le cozze, tenere la fiamma viva, chiudere con un coperchio e aspettare che si aprano tutte le cozze, rimestando un paio di volte con un mestolo. Appena le cozze si aprono tutte, spegnere la fiamma.
  5. Aggiungere l’acqua rilasciata dalle cozze, filtrata per togliere le impurità, nel sugo di fagioli.
  6. Mettere a cuocere la pasta direttamente nel sugo: se si asciuga, aggiungere ancora un po’ di acqua delle cozze: vi deve venire una pasta bella cremosa, non asciutta.
  7. Nel frattempo togliere le cozze dal guscio. A fine cottura, aggiungerle alla pasta insieme a un po’ di prezzemolo e servire.

Nb: non ho aggiunto sale perché non ce n’è bisogno! Le cozze rilasciano già un’acqua molto salata, ma assaggiate sempre per regolare a vostro piacimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *