Apre oggi la Gastronomia Yamamoto, la prima gastronomia giapponese di Milano

Questo è un post speciale. Molto speciale. È l’annuncio dell’inizio di un’avventura bella e sincera che è anche un po’ mia. Non mi sento come la mamma con la sua creatura ma un po’ come una zia (e, combinazione, in questi giorni sono diventata zia davvero, quindi so bene come ci si sente!) che guarda con orgoglio a quella nipote che si tuffa a capofitto nell’avvicendarsi della vita. 

Insomma, finalmente oggi apre la Gastronomia Yamamoto, (www.facebook.com/gastronomiayamamoto/) e io che in questi mesi ci ho messo un pezzetto del mio cuore sono felicissima!

Gastronomia Yamamoto

Questo gioiellino si trova in via Amedei 5, a due passi dal Duomo, ed è la prima gastronomia giapponese (autentica) di Milano. Alla guida del locale ci sono Shih Chy e la figlia Aya Yamamoto, una coppia di donne determinate e piene di risorse, che nella Milano dei grandi brand e delle società da un milione di dollari hanno deciso di fare tutto da sole per mostrare a chi sta sotto la Madonnina che il Giappone non è solo nighiri e tiger roll.

Aya yamamoto e Shih Chy Yamamoto

Ispirata alle gastronomie d’eccellenza italiane e a quelle giapponesi, la Gastronomia Yamamoto propone ogni giorno pietanze giapponesi tradizionali, ad oggi poco presenti nel panorama culinario di Milano, da acquistare per l’asporto, servite nelle bento box, o da gustare in loco. La cucina è guidata da uno storico cuoco della ristorazione giapponese a Milano: lo chef Yasuhiro Masumoto, già nelle cucine di Zakuro e Osaka. Insomma: finalmente si avrà l’occasione di provare a Milano quello che davvero mangiano i giapponesi in patria!

Bento box

Ma chi sono le due donne alla guida della gastronomia che promette già di far impazzire tutti gli amanti del Giappone (o non solo)?

Aya è nata a Tokyo e ha vissuto a Milano dai 5 ai 18 anni, tra onigiri e risotti alla milanese. Consapevole che un’esperienza all’estero avrebbe arricchito il suo bagaglio culturale, a 18 anni ha fatto le valigie e ha proseguito gli studi a Londra. Dopo 11 anni di studio e carriera nella capitale inglese – al contrario di tanti giovani del nostro Paese – ha rifatto le valigie ed è tornata a Milano per contribuire alla crescita della città che ama tanto.

Shih Chy Yamamoto a Milano dal 1991, ha aperto due locali nel capoluogo lombardo Nobi’s Cafè e Zakuro, che è anche entrato nella guida Michelin. È stata inoltre sempre Shih Chy a lanciare la moda degli onigiri a Milano.

In bocca al lupo, e che crepi! o, come si dice in giapponese, 幸運を祈ります!

 

(Ho visto in anteprima il locale ed è un vero gioiellino!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *