Grissini scrocchiarelli veloci, pronti in un’ora!

Grissini scrocchiarelliVi capita mai di avere voglia di qualcosa di sfizioso ma di non averlo in casa? Io e marito durante la settimana difficilmente a cena mangiamo pane, di solito ci tuffiamo su pacchetti di crackers, grissini, tarallini e via discorrendo. L’altro giorno, però, tornata a casa affamata come sempre, ho aperto la dispensa e… c’erano solo gallette! Orrore e raccapriccio, il maledetto polistirolo anche a cena no. E così ho messo le mani in pasta e mi sono messa all’opera con un esperimento (documentato nelle stories di Instagram! Seguitemi su @eatitmilano) che si è rivelato vincente: ho fatto i grissini scrocchiarelli, una bontà pronta in un’ora, cottura compresa.

Avevo già provato a fare altri tipi di grissini, quelli con esubero di lievito madre (la ricetta qui) e quelli con lievito madre (altra ricetta qui) ma insomma, come tanti, anche noi torniamo a casa tardi la sera e purtroppo di tempo per cucinare ce n’è sempre meno. Ecco perché da ora mi riprometto di proporvi cose sempre più veloci e furbe, come i grissini scrocchiarelli, adatte a chi, come noi, ha poco tempo ma non vuole rinunciare a mangiarsi qualcosa di buono e fatto con le proprie mani.

Ingredienti (per circa 30 grissini):

  • 130g di farina 00
  • 20g di semola
  • 50g di acqua fredda + un un po’
  • 40g di olio di oliva
  • 4g di sale
  • una punta di cucchiaino di bicarbonato
  • farina per polenta

Preparazione:

  1. Mischiare insieme la farina 00, la semola, il bicarbonato e il sale.
  2. Aggiungendo acqua poco alla volta, cominciare ad amalgamare gli ingredienti. A metà lavorazione, aggiungere l’olio e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo.
  3. Formare una palla e lasciare riposare 10 minuti coperta da un canovaccio. Impastare nuovamente per un paio di minuti e riformare una palla. Far riposare 5 minuti.
  4. Su un piano cosparso di farina per polenta, aiutandosi con un matterello, stendere la pasta formando un lungo rettangolo di circa una spanna di larghezza e alto 3 mm. Spolverizzare la superficie di farina per polenta a premere per farla attaccare bene.
  5. Con un coltello a lama alta tagliate dal lato corto dei bastoncini larghi circa un dito (foto 1, sotto). Afferrateli al centro con le dita e assottigliateli tirandoli delicatamente, spostando contemporaneamente le dita verso l’esterno (foto 2, sotto). Disponeteli sulla teglia leggermente distanziati.
  6. Infornate a 200° per 18-20 minuti circa, fino a doratura.
il taglio della pasta

1. Il taglio della pasta

I grissini stesi

2. I grissini stesi

Grissini scrocchiarelli2

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *