Torta di mele, pere e amaretti (senza grassi)

Questo è stato uno dei primi dolci che ho fatto tutta da sola: la Torta di mele, pere e amaretti. È una torta che amo follemente e che non mi stancherà mai. È nata dalla voglia di provare a replicare la torta che faceva la mia zia ma che, ahimè, non sono mai riuscita a rifare. È proprio vero che la sua torta rimarrà unica e inimitabile 🙂

Read More »

Colomba con lievito di birra in due passaggi (sofficissima!)

Colomba lievito di birraQuest’anno ho voluto cimentarmi nella mia prima preparazione della colomba. E vi dirò, non è affatto un’impresa impossibile! Non sono qui a dirvi che sia facile, lungi da me, ma ho sperimentato che in un paio di passaggi e utilizzando il lievito di birra – e non il lievito madre – potrete ottenere un ottimo risultato.

Read More »

Pie pere e cioccolato

Pie pere e cioccolatoLa apple pie è l’emblema della torta rustica fatta in casa. È la torta di nonna Papera, che con le sue manine la posava sul davanzale ancora fumante per la gioia del nipote Ciccio, golosissimo di quel guscio di pasta brisèe ripieno di mele. È la torta dei film americani, il comfort foodie per eccellenza, l’intramontabile coccola dolce.

E se vi dicessi che c’è un modo per renderla una coccola ancora più dolce? Sì, provate la mia pie pere e cioccolato: impossibile resistere!

Read More »

Biscotti morbidi al limone

biscotti-morbidi-al-limone

Mi sono innamorata di questi biscotti morbidi al limone con le crepe fin dal primo sguardo: sapevo che quel guscio di zucchero a velo appena croccante nascondeva un cuore soffice davvero irresistibile. I biscotti morbidi al limone li ho visti la prima volta da qualche “collega” inglese sul web, e sempre sul web ho cercato un po’ di ricette. Poi ho lasciato lì in un angolo la promessa di farli appena se ne fosse presentata l’occasione.
L’occasione è stato un pranzo con amici: avevo bisogno di un dolce sfizioso ma non pesante, veloce da fare, che sciacquasse la bocca e lasciasse il palato soddisfatto. Mai scelta fu più azzeccata.

Read More »

Biscotti di Pan di zenzero

biscotti-di-pan-di-zenzeroPer me non esiste Natale senza biscotti di pan di zenzero. Amo le spezie e il profumo dei gingerbread – come chiamano in Inghilterra questo tipo di impasto a base di ginger, cioè zenzero, appunto – e in particolare trovo perfetta questa ricetta che mi ha dato la mia zia: la ringrazio pubblicamente! 🙂

Read More »

I tortelli crema e amarena e quella sera a cena con Bertazzoni

io-e-chef-carcangiuLa mia passione per i dolci è cosa nota, ve ne sarete resi conto. Amo molto cucinarli, ma preparare questi tortelli sotto l’esperta guida di un grande chef come Roberto Carcangiu sulla meravigliosa cucina Bertazzoni arancione della scuola di cucina Congusto, è tutta un’altra storia. Perché queste cucine sono una bomba, e sono il sogno di tutti gli appassionati come me, e perché la passione, la gentilezza, e la professionalità di chef Carcangiu – coordinatore didattico di Congusto – sono capaci di riempirti l’anima. È un’esperienza che consiglio di cuore a tutti: se volete imparare a cucinare, se volete migliorarvi, se volete specializzarvi, da Congusto potete trovare tutto quello che desiderate, da cucine da sogno (ma non professionali, quindi proprio come quelle di casa vostra) a professionalità e simpatia.

Read More »

Torta di pan brioche

Pan brioche al cioccolatoSe i dolci lievitati sono la vostra passione dovete assolutamente provare a fare questa torta di pan brioche. È così buona, così soffice, così perfetta che persino mia suocera, che non mangia il cioccolato fondente, se l’è divorata.

Read More »

Tortine fichi e mandorle

Tortine ai fichiI fichi sono così: o li ami o li detesti. Io ovviamente, golosa per eccellenza, li amo, follemente! In questo periodo faccio sempre incetta di fichi, e poi li mangio a colazione, a metà mattina, per merenda… e qualcuno dopo cena, perché no. Ma per quanti io ne riesca a mangiare, ce n’è sempre qualcuno che, ahimè, inizia a maturare un po’ troppo. Come risolvere? Semplice, mettendoli in una torta! O in tante tortine, fa lo stesso. Io ho unito la loro dolcezza all’aroma della mandorla per un mix irresistibile.

Ingredienti (per 16 tortini circa):

  • 250g di farina 00
  • 50g di farina di mandorle
  • qualche goccia di aroma di mandorla
  • mandorle a lamelle
  • 8 fichi freschi maturi
  • 150g di zucchero
  • 100g di burro pomata
  • 1 dito di olio evo leggero
  • mezza bustina di lievito in polvere
  • 2 uova
  • 70g di latte
  • sale

per il crumble:

  • 50g di farina di mandorle
  • 50g di farina 00
  • 50g di burro freddo
  • 50g di zucchero
  • sale

 

Preparazione:

  1. Tagliare i fichi a metà.
  2. Preparare il crumble come segue: mettere in una ciotola le farine, lo zucchero, il sale e il burro tagliato a cubetti. Velocemente, con le mani schiacciate gli ingredienti tra di loro e poi sgranateli, continuate fino ad ottenere tante briciole. Mettere in frigo.
  3. Sciogliere il lievito nel latte.
  4. Sbattere il burro fatto ammorbidire a temperatura ambiente con lo zucchero e l’aroma di mandorla.
  5. Aggiungere un uovo alla volta facendo diventare ogni volta il composto omogeneo.
  6. Aggiungere le farine a pioggia, il lievito sciolto nel latte e mischiare fino ad ottenere nuovamente un composto omogeneo. Aggiungere l’olio.
  7. Mettere l’impasto negli stampi da muffin. Per ogni stampo, mettere sopra mezzo fico, coprire con il crumble e i petali di mandorla.
  8. Cuocere in forno ventilato a 180° per 40 minuti. Le tortine sono pronte!

Croissant

Croissant EatitmilanoUn croissant, è inevitabile, suscita sempre un “wow”. È così gonfio, fragrante, dolce e profumato… resistere a un croissant è praticamente impossibile. Farli, però, non è esattamente facile e soprattutto richiede un po’ di tempo e di pazienza. Devo dire che per essere la prima volta io mi ritengo piuttosto siddisfatta. Ho voluto iniziare con dei croissant “all’italiana“, ovvero non sfogliati come quelli francesi, la mia vera passione. Mi sembrava troppo lanciarmi subito nell’impresa più difficile… spero però di riuscire presto a trovare il tempo di provare a fare anche quelli!
Intanto, ecco la ricetta dei miei croissant all’italiana. La base della ricetta è quella di Giorilli, che io ho un po’ riadattato per le mie esigenze.

Ingredienti (per circa 10 croissant):

  • 250g di farina forte (300w)
  • 150g di burro
  • 30g di zucchero bianco, fine
  • 10g di lievito di birra
  • 6g di sale
  • 25g di panna
  • 125g di acqua

Preparazione:

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua.
  2. Impastare insieme farina, panna, acqua e lievito.
  3. A metà impasto aggiungere lo zucchero. A fine impasto aggiungere il sale e impastare ancora per un paio di minuti.
  4. Fare una palla di pasta, metterla in un recipiente, coprirla con pellicola e metterla in frigo per 12 ore (o farla lievitare fuori dal frigo fino al raddoppio).
  5. Nel frattempo, aiutandosi con due fogli di carta forno, dare al burro la forma di un quadrato spesso circa 2/3 mm, e metterlo in frigorifero.
  6. Lievitato l’impasto, stenderlo con il matterello dandogli la forma di un quadrato grande il doppio del burro.
  7. Posizionare il quadrato di burro al centro dell’impasto e coprirlo con i lembi della pasta che avanzano sui lati.
  8. Sfogliare con una piega a 3 e poi rimettere in frigo per un’ora. Ripetere per 3 volte.
  9. Stendere la pasta dello spessore di 3 mm, tagliare dei triangoli di circa 14 x 20 cm. Formare il cornetto arrotolando i triangoli su se stessi e far lievitare fino al raddoppio.
  10. A piacere, spennellare con l’uovo.
  11. Infornare a 200° per 18 minuti circa.