A Monza è iniziata la nuova ERA della pizza

A Monza è iniziata la nuova Era della pizza. In Via Magenta, 16 ha aperto Era (www.erapizza.it), la pizzeria che destruttura il concetto di pizza classica per offrire al cliente una nuova esperienza con il più amato dei lievitati.

Era pizza nuvola gambero rosso

Gambero rosso

Abbandonate le tradizionali margherita, marinara e quattro stagioni, da Era pizzaacronimo di Evoluzione, Ricerca, Attinenza – c’è spazio solo per pizze da condividere con topping fantasiosi ma perfettamente bilanciati, ingredienti di altissimo livello e impasti così ben lievitati da farti venire voglia di fare il bis, ma anche il tris.
La cucina è affidata all’estro di Ivan Gorlani, per gli amici “Lo Scienziato”. Lo chef-gelatiere, tra le pizze più curiose, propone quella viola preparata con l’estratto di mora di gelso, storico simbolo della Brianza e facente parte delle pizze Dei sapori antichi, e la Nuvola, caratterizzata dalla straordinaria morbidezza dell’impasto (qui sopra in foto). Ma in carta ci sono anche le pizze più Classiche, come la margherita (sempre con prodotti ricercati, però), le Focacce farcite, le 4 spicchi, per chi vuole prendere solo metà pizza e la Mezza pala, interpretazione in grande della classica bruschetta. Il legame con il territorio e il rispetto della sua storia sono una parte essenziale del progetto Era Pizza e si traducono nella collaborazione con le aziende e i produttori locali, nonché nell’attenta ricerca di prodotti slow food, DOP, bio e di stagione.

La bontà di queste pizze e la leggerezza degli impasti – quello nuvola su tutti – è indiscutibile. Noi abbiamo assaggiato la Gambero rosso, con burratina perina andriese, insalatina valeriana, polvere di pomodoro, chips di patate viola, cavolo riccio, acai in polvere e maionese al mango: una sola parola, WOW. Ottima anche la pizza che abbiamo selezionato tra quelle “dei sapori antichi”, la Del Cherubini: luganega croccante Gigi Viganò, pomodoro Paglione bio stufato, caciocavallo podolico gratinato, coste rosse saltate bio, senape in grani bio, riduzione di vino rosso.

Era pizza del cherubini

Del Cherubini

Questa pizza è praticamente perfetta. E anche l’ambiente è piacevolissimo e ricercato: un piccolo gioiellino a due passi dal Duomo di Monza. C’è solo una nota dolente: il prezzo, che fa storcere il naso a molti. Le pizze più ricercate costano una media di 25 euro l’una, e la punta viene toccata dalla focaccia farcita capesante e caviale, che ne costa 35. La meno cara è la margherita classica, che ne costa 15. Senza dubbio non sono pizze a buon mercato, ma una giustificazione c’è: «Oltre alla grande selezione degli ingredienti e all’alta qualità degli impasti – nell’impasto delle Nuvola ci sono anche delle radici esotiche che favoriscono la digestione –ci teniamo a sottolineare che ogni fetta di pizza è farcita singolarmente e quindi il cliente troverà su ogni fetta gli stessi ingredienti. Nella gambero rosso, per esempio, ci sono 8 gamberi rossi crudi, uno per ogni fetta», ci spiegano dalla direzione.

Indubbiamente il concetto di classica pizza, da Era viene completamente scardinato per fare posto a un approccio più “da ristorante”. Per noi, sicuramente, è un’esperienza che vale la pena fare.

Era Pizza
Via Magenta, 16 – Monza

www.erapizza.it

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *