Apre la Bottega del ramen, ecco cosa troverete

Bottega del ramenApre oggi al pubblico la Bottega del ramen, in via Vigevano 20 (Facebook.com/BottegaDelRamen), il primo locale che il colosso della ristorazione Toridoll lancia in Europa. In menu 7 tipi di ramen di cui uno senza brodo per la stagione calda, stuzzichini, due tipi di don (ciotole di riso farcite) e il bere. Solo 30 posti a sedere, e prezzi abbordabili che si attestano tra i 10 e i 14 euro per il ramen.

Read More »

Brera e la cucina tradizionale milanese di Nabucco

nabucco-milano-esternoTrovare un ristorante di cucina tradizionale milanese non è facile in questa città in continua evoluzione culinaria. Più facile, magari, trovare qualche trattoria storica di provincia che offra dei menu dedicati, ma se state venendo nella città della madunina e state cercando un posto dove andare a mangiare leggete qui.

Read More »

Lovster & co: mangiare l’astice non è più un lusso

lobster-roll-lovsterQuando si prova un ristorante si cerca di capire quale sia la sua particolarità, quel tratto che lo renda unico e speciale. Non è sempre facile individuarlo in molti locali ma per farlo da Lovster & co (www.lovster.it) è bastato sedersi al tavolo e sfogliare il menu.
Pochi piatti, pochi fronzoli, massima qualità per le materie prime: sono regole che andrebbero incise su pietra e consegnate ai ristoratori di tutto il mondo per avere una formula di base per fare successo.

Read More »

Pescaria, il mare della Puglia in un panino (strepitoso)

pescariaA Milano è molto facile che la gente si innamori di qualche nuovo ristorante/bistrot/take away, a volte a ragione, a volte no. Nel caso di Pescaria posso ben dire che tutto quel clamore, tutta quella coda di gente fuori ad aspettare è più che giustificata.

Read More »

Un pranzo da re a 20€. Dove? Al Pont de ferr

al-pont-de-ferrMilano, città degli squilibri e delle grandi sorprese.
Dove puoi pranzare con un’insalatona a 9/10 € (ormai nella maggior parte dei bar e bistrot del centro città) puoi pranzare anche con 20 € mangiando primo e secondo in un ex ristorante stellato – tutt’altro che decaduto -, con una entrée della casa e un cestino del pane fatto in casa che potrebbe riempire la pancia e appagare la vista già da solo.

E senza pagare il coperto.

Read More »

Un’ottima brasserie francese a Milano. Pourquoi pas? Perché sì!

low_pourquaipas_bistrot_bp_7354-770x513Cibo di alta qualità, rigorosamente francese, da ordinare a tutte le ore in un locale dall’atmosfera rilassata ma non per questo meno professionale. Pavimenti decorati, lampadari di forma sferica, una lunga banquette in velluto rosso da cui spiccano tavolini di marmo bianco e l’immancabile atmosfera parigina. C’è una nuova splendida brasserie francese in corso Garibaldi 17, si chiama Pourquoi Pas? e ci ha fatti innamorare all’istante.

Read More »

La Vecchia Latteria, il vegetariano di Milano

Misto fornoA Milano dici latteria e pensi subito a questo posticino. Che fa tutto – forse – tranne che il latte.

La Vecchia latteria di via Dell’Unione 6 (tel.: 02 874401, non c’è sito, solo pagina Fb) è il tempio dei vegetariani, degli alternativi milanesi (ovvero quelli che ci provano ma sono tutt’altro che alternativi) e dei curiosi. E se un minimo di curiosità un posto vegetariano ve la fa venire, io vi consiglio di fare una capatina in questo ristorante minuscolo quasi all’angolo con via Torino.

Read More »