Pizzeria P, storia di un innamoramento a Lissone

Da Pizzeria P (Via Padre Reginaldo Giuliani, 10, Lissone, MB) sono voluta andare due volte prima di scrivere questo post. Perché già dal primo assaggio le pizze di Daniele Ferrara sono così buone che ti viene il dubbio: forse, ti dici, sono un po’ come i primi amori, quelle cotte adolescenziali così forti che quando passano ti danno la bastonata, e poi ci vogliono mesi prima di smaltire la delusione.

 Alla prima visita, quest’estate, sono andata sul classico: una P2 per me, con pomodoro lampadina, bufala campana DOP, Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi e basilico. È arrivata con il suo cornicione bello gonfio, come me l’aspettavo: da mesi le guardavo su Instagram e bramavo quella crosta a canotto. L’assaggio è stato ancora meglio: una nuvola. L’impasto è saporito e leggerissimo, la farcitura di qualità. Ne ero rimasta davvero estasiata. Marito, mio inseparabile compagno di avventure – culinarie e di vita – si era lasciato tentare da una P8 con fiordilatte, speck, ricotta e fiori di zucca: 2 a 0 per Pizzeria P.

P2, margherita con bufalaP8 con fiori di zucca

Torniamo a casa felici della nostra esperienza, aspettiamo la prova digestione: leggerissima. Ci ripromettiamo di tornare, per la prova del 9.

E così siamo tornati, per la seconda volta, per testare le nuove pizze del menu invernale. Io ho scelto la Ferrara, con base di pesto di basilico senza aglio, fiordilatte e pomodori semisecchi, marito ha affrontato la prova massima, ha scelto la P12, ai 4 formaggi di bufala: ricotta, mozzarella, granbù, campì al pepe nero, una spolverata di parmigiano, e basilico. Per stomaci forti.
È arrivata la conferma: da bravi innamorati – rimanendo sul tema – aspettavamo il messaggino romantico del giorno dopo, ed è arrivato, dritto dritto al nostro stomaco. Anche questa volta l’impasto non ha deluso, soffice e leggero, la digeribilità era, se possibile, ancora più buona, il topping sempre equilibrato e di qualità.

Pizza Ferrara, Pizzeria P

Quattro formaggi di bufala

Quattro formaggi di bufala –> foto “artistica” di marito

A contorno dell’esperienza un personale gentilissimo e un localino sfizioso, poco arredato eppure di carattere: con tutto quello che serve.

Prezzi per tutte le tasche: le pizze vanno dai 7 ai 16 euro per le più elaborate, 1,50 il coperto. Acqua 2,50, bibite 3, birre tra i 4,50 e i 5,50. Caffè 2,50.

Solo una piccolissima nota stonata: c’è solo un dolce, quello del giorno. Tocca accontentarsi. Ma l’amante perfetto, si sa, sa soddisfare appieno, e non lascia spazio a possibili rivali.

Pizzeria P
Via Padre Reginaldo Giuliani, 10, Lissone (Monza e Brianza)

www.pdipizza.it
tel: 039 940 5197

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *